Dolci tipici Val D’Aosta: 5 prodotti da assaggiare!

di | Ottobre 2, 2020

La Valle D’Aosta è la regione più piccola d’Italia ed e’ senza ombra di dubbio una delle regioni più straordinarie del nostro paese. Panorami mozzafiato (le cime più alte d’Europa sono presenti proprio qui), prodotti di altissima qualità e anche grazie alla posizione strategica (localizzata infatti tra Francia e Svizzera) ci ritroviamo con sapori di montagna decisi e gustosi.

Anche i dolci però, sono un assoluta prelibatezza. Siccome moltissimi utenti ValDostani ci hanno chiesto a gran voce un articolo che mostrasse a tutto il territorio italiano quella che è la loro identità relativa alla pasticceria, abbiamo raccolto (ed assaggiato) per voi quelle che sono oramai dei “Must Eat” del territorio.

Dolci Tipici della Valle D’Aosta: 5 intramontabili

Per ogni dolce ho cercato di inserirti quelli che sono gli ingredienti principali in modo da farti andare direttamente sul sicuro. Per ovvi motivi commerciali, non ho potuto inserirti quelle che secondo me sono le pasticcerie migliori ma nella maggior parte dei casi, questi dolci sono ottimi in tutto il territorio!

Le Tegole

Le tegole sono un antichissimo dolce che, secondo la tradizione valdostana, vengono prodotti ad Aosta seguendo un antichissima ricetta della Normandia. Si tratta di cialde a base di mandorla e nocciole a forma di disco sottile che, accompagnate da un the caldo o da un caffè valdostano, si meritano una menzione in questo articolo.

Sempre più spesso, all’interno delle bellissime vetrine delle pasticcerie del territorio, si trovano le Tegole guarnite al Cioccolato.

Torcetti Valdostani

Non potevano mancare all’interno di questa lista: I torcetti rappresentano un prodotto da provare assolutamente durante la vostra settimana bianca. Si tratta infatti di biscotti (di norma si abbinano insieme ad un vino dolce). Questi biscotti (tra l’altro semplicissimi da preparare) sono a base di Burro e Zucchero.

La simpatica forma regala a questa leccornia il nome.

Caffè alla Valdostana

C’è chi lo prende per svegliarsi, chi lo prende per rilassarsi o chi per abitudine: Il caffè in generale su tutta la penisola, è una bevanda squisita e rappresenta una
antichissima tradizione.

In Valle D’Aosta il caffè però viene preparato con una particolare ricetta, nel dettaglio è possibile berlo all’interno della “Grolla” ovvero un recipiente in legno dove viene realizzato il caffè il quale aiuta a far emergere gli intensi profumi diversi dal caffè tradizionale. All’interno del Caffè ValDostano troviamo di tutto: Grappa, Genepy, Gran Marnier e zucchero: ottimo per riscaldarsi nelle fredde sere d’inverno, magari in compagnia di amici.

Flantze

Questo che sto per prepararti, è un dolce veramente particolare. Si tratta di un pane, lavorato con lo zucchero ed arricchito con frutta secca (mandorle, noci, uva passa) con note d’arancia e, nelle versioni moderne e più “ricche” di cacao.

La storia di questo dolce è veramente particolare, infatti veniva preparato una o due volte l’anno, durante la panificazione, e veniva dato in dono ai bambini.

Non è raro trovare il flantze in vendita anche a forme diverse da quella classica tonda, a me è capitato di vederla a forma di alce!

BiancoMangiare Valdostano

il Bianco Mangiare è un dolce che abbiamo ereditato dagli amici francesi ma che in tutta Italia comunque si è molto sviluppato. Se sei in Valle D’Aosta però, devi assolutamente provare quello tipico del posto.

Si tratta infatti di un dolce a base di latte o mandorle macinate, da mangiare al cucchiaio ed è veramente antico! Pensa che già dai tempi medievali si hanno tracce di questa preparazione!

In qualche pasticceria Valdostana qualcuno aggiunge il cacao o la cannella, questo poi, lo sceglierai quando deciderai di provarlo!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *